Tour, Teunissen in giallo domina la cronosquadre. Ottimo Nibali, cede solo 16” a Bernal. Molto male Bardet

Pubblicato 8 luglio 2019

Tour, Teunissen in giallo domina la cronosquadre. Ottimo Nibali, cede solo 16” a Bernal. Molto male Bardet

Seconda tappa: la Jumbo-Visma rifila 20” al team Ineos, Teunissen rafforza il primato. Mas, Uran e Pinot gli altri unici big che fanno meglio del siciliano. Bocciato Bardet, che cede 42” a Nibali

7 luglio Milano

Continua il momento d’oro della formazione olandese della Jumbo-Visma. Dopo il successo a sorpresa di Mike Teunissen nella frazione inaugurale del 106° Tour de France a Bruxelles, il team ha dominato anche la seconda tappa, la cronosquadre a Bruxelles di 27,6 km, dal Palazzo Reale all’Atomium (il monumento con i nove atomi costruito per l’Expo 1958).

Alla media di 57,202 (la seconda di sempre: 57,841 nel 2013 il record), la Jumbo-Visma ha inflitto 20” alla Ineos, 21” alla Deceuninck-Quick Step, 26” alla Katusha, 28” alla Education First.
Molto buona la prestazione di Vincenzo Nibali e della sua Bahrain-Merida: ha ceduto appena 16” al Team Ineos di Thomas e Bernal, e ha guadagnato su tutti gli altri rivali della classifica, a eccezione di Mas (gli ha ceduto 16”), Uran (9”) e Pinot (5”). Nibali ha guadagnato 4” su Fuglsang, 5” su Adam Yates, 26” su Aru, 28” su Quintana-Valverde-Landa e soprattutto 42” sul francese Bardet, il vero sconfitto della cronosquadre. Lunedì la terza tappa, Binche-Epernay, km 215, con finale complicato all’8%: arrivo per scattisti e finisseur, come Sagan, Alaphilippe, Bettiol e Van Aert.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Tour, Teunissen in giallo domina la cronosquadre. Ottimo Nibali, cede solo 16” a Bernal. Molto male Bardet
Rating dell'autore