Spalletti: Al Real dai 1 metro E si prende un chilometro

Pubblicato 18 febbraio 2016

Roma, Spalletti: “Al Real Madrid dai un metro e si prende un chilometro”

Il tecnico dopo la sconfitta con i blancos: “Bel primo tempo, poi ci siamo allungati: è un problema che abbiamo, siamo un po’ timorosi e ci abbassiamo. Problema atletico? Non voglio dare alibi”

“Dai un metro al Real Madrid e si prende un chilometro”. Ecco la sintesi massima del pensiero di Luciano Spalletti dopo Roma-Real. A Madrid si fa festa dopo il 2-0, i giallorossi si leccano le ferite di un risultato bugiardo: “I nostri tifosi sono abituati a vedere grandi partite, grandi giocatori e grandi giocate – spiega il tecnico – e sanno benissimo scegliere quando applaudire e quando fischiare: se stasera si sono comportati così è perché hanno visto lo sforzo dei ragazzi e hanno capito che siamo stati anche sfortunati”.
L’ANALISI — “Noi non siamo stati bravi a concretizzare, a differenza del Real – dice Spalletti -. Dopo il primo gol la squadra si è un po’ allungata: è un problema che abbiamo, retrocediamo sempre troppo. Lo abbiamo fatto anche sul secondo gol, siamo un po’ timorosi. Rimaniamo bassi con il centrocampo, non riusciamo ad essere equilibrati. Problema fisico? Non posso dire ai miei calciatori che sono inferiori all’avversario in termini di corsa, poi se in qualche momento arriviamo in ritardo, è chiaro che c’è da fare un po’ di lavoro. Ma io devo guardare il mio lato: se dico ai miei che non ce la fanno e che possono perdere per un mese per quello è un brutto messaggio. Dzeko ha fatto la sua parte. Ma tutti hanno fatto bene, anche nel primo tempo dove dovevamo sfruttare meglio la superiorità a centrocampo ma non posso che essere soddisfatto per la prestazione”.
DELUSIONE — “È un risultato molto difficile da accettare”. Miralem Pjanic riassume così l’amarezza della Roma (mentre Florenzi parla anche di rigori negati). “Il Real Madrid è una buona squadra ma non ci ha messo in grande difficoltà – spiega il bosniaco -. È dura, meritavamo di segnare almeno un gol, il mister ci aveva avvertiti che loro sono pericolosi sulle ripartenze, ma il primo gol è andato proprio così. Ora è dura ma andiamo avanti, la squadra ha dato il massimo. È stata una Roma coraggiosa, ma queste partite si giocano su pochi dettagli, ci hanno fatto un gol che è difficile da accettare. Siamo delusi, ci abbiamo provato tutta la partita e abbiamo messo più volte il Madrid in difficoltà, bisognava dare qualcosa in più”.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Spalletti: Al Real dai 1 metro E si prende un chilometro
Rating dell'autore