Silverstone facile per Hamilton. Ferrari, gran Leclerc 3°. Disastro Vettel: tamponato Verstappen!

Pubblicato 15 luglio 2019

Silverstone facile per Hamilton. Ferrari, gran Leclerc 3°. Disastro Vettel: tamponato Verstappen!

In Inghilterra doppietta Mercedes con Lewis che precede Bottas. Il monegasco spettacolare nel suo duello con Max, che però è 5° per colpa di Seb che lo ha centrato in frenata

14 luglio Milano

Il trionfo n. 80 di Lewis Hamilton in F.1, le spettacolari traiettorie di Charles Leclerc e Max Verstappen, autori di un altro duello mozzafiato come quello in Austria, il dramma sportivo di Sebastian Vettel, che ha tamponato in modo maldestro Verstappen. Il GP di Gran Bretagna non ha annoiato per niente. Certo, con questa vittoria Hamilton (pure autore del giro veloce alla fine) ha ulteriormente allungato nel Mondiale, Valtteri Bottas, ieri in pole, si è dovuto arrendere per il gioco dei pit stop.

Ma il duello Ferrari-Red Bull ha davvero emozionato. Spiace che un campione come Vettel, punito con 10 secondi di penalità, abbia ancora dimostrato di non essere il finalizzatore che la Ferrari vorrebbe che fosse, è ormai acclarato che qualcosa non funzioni più in lui. Ma se non altro il Cavallino si può consolare con la guida di Leclerc, oggi meritatamente sul podio. Quarto e quinto posto per le Red Bull di Gasly e Verstappen, poi Sainz, Ricciardo, Raikkonen, Kvyat e Hulkenberg.

RUOTATA HAAS – Allo start è stato bravo Bottas a mantenere la testa della gara malgrado gli attacchi immediati di Hamilton. Leclerc ha tenuto la terza posizione davanti a Verstappen, mentre Vettel si è subito liberato di Gasly. Norris ha bruciato Ricciardo per il settimo posto, mentre in casa Haas subito un bel guaio con Grosjean e Magnussen che si sono tirati una ruotata e sono dovuti rientrare entrambi ai box (il danese si è poi ritirato all’8° giro). Bellissimo il duello in casa Mercedes al 4° giro, con Hamilton che ha incrociato la traiettoria saltando Bottas, il quale ha subito risposto riprendendosi la testa due curve dopo. Lewis è sicuramente rimasto sorpreso.

DUELLO ACCESO –  Al 12° giro duello acceso tra le due Ferrari e le due Red Bull. Leclerc si è difeso forte su Verstappen che ha rischiato l’attacco di Vettel. Il tedesco è però stato infilato da Gasly che si è subito fermato per il pit stop. Al 14° spettacolare duello ai box tra Leclerc e Verstappen. I due sono rientrati insieme, ma grazie ai meccanici Red Bull Max è riuscito a uscire davanti alla Ferrari. Mentre ai box Red Bull si esultava, Leclerc non si è dato per vinto e ha subito ripreso la posizione infilando Max che è andato lungo.

DIFESA STUPENDA – È’ stato uno dei momenti più belli della corsa. Mentre Bottas davanti effettuava la sua sosta, Leclerc ha imbastito una difesa stupenda contro Verstappen, che ci ha provato più volte a infilare la Ferrari. Ma Charles ha sempre obbligato il rivale all’esterno e alla fine l’uscita di Giovinazzi al 20° giro, con ingresso della Safety Car, ha rimescolato le carte. Hamilton e Vettel hanno messo le bianche per andare fino alla fine, e subito è rientrato anche Verstappen, che avendo messo al primo pit stop le medie era obbligato a un’altra sosta. La Ferrari non ha però colto l’attimo con Leclerc, chiamato dentro il giro dopo. Troppo tardi. E così al rientro in pista Charles si è ritrovato sesto da terzo che era.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Silverstone facile per Hamilton. Ferrari, gran Leclerc 3°. Disastro Vettel: tamponato Verstappen!
Rating dell'autore