Sassari da impazzire: è 2-0! Milano dominata al supplementare

Pubblicato 1 giugno 2019

Sassari da impazzire: è 2-0! Milano distrutta al supplementare

Clamorosa rimonta della Dinamo, che si prende il 2-0 sull’Olimpia vincendo 112-101 al Forum anche la seconda partita della semifinale playoff

Altra clamorosa impresa della Dinamo Sassari, i sardi sbancano in rimonta il Forum di Assago e passano dopo un overtime. Milano spreca 14 punti nel quarto periodo e subisce il recupero del Banco di Sardegna che forza il supplementare con Pierre. L’overtime è solo biancoblu, superlativo Polonara ma eccellente anche tutto il collettivo di coach Pozzecco con Gentile, Pierre, Thomas e Spissu autori di una prova tutta sostanza. I campioni d’Italia si illudono trascinati dalle triple di James e dalle fiammate di Micov ed ora sono attesi all’impresa in Sardegna.

LA GARA – Splendido inizio di una sfida che promette spettacolo, ad un super Micov rispondono Cooley e Carter, 7-8. Milano lavora con più intensità a rimbalzo d’attacco, energia a tratti in eccesso di Tarczewski che incappa presto nella seconda penalità, stesso destino per Carter tra i biancoblu. Cooley approfitta dello spazio in area colorata andando a referto dalla lunetta, è sempre Micov a tenere in linea galleggiamento l’Olimpia, 11-12. Arriva il momento di James ma è Nunnally a dare per la scossa ai campioni d’Italia, 2+1 dell’ex Fenerbahce che infiamma il Forum, 18-14. Si scaldano anche gli animi in campo, tecnico per coach Pozzecco e storie tese tra Nunnally e Gentile, 21-20 alla prima sirena. Nella battaglia si esalta ovviamente anche un ariete come Burns, primo squillo di James per il contropiede del più 4, 26-22. Terzo fallo, con tecnico, per Burns in una sfida che non accenna a raffreddarsi, fiammata da James che esalta i tifosi dell’AX, 33-25. Milano che difende con efficacia su Thomas e Pierre, il Banco di Sardegna ha però una panchina sempre produttiva, 5 punti di un ottimo Polonara per il meno 3, 35-32. Prosegue il bombardamento di James che segna da ogni posizione possibile, c’è il primo vantaggio in doppia cifra con il rimbalzo d’attacco convertito da Kuzminskas nel più 10, 45-35. Infinito botta e risposta con la Dinamo che reagisce con rabbia, ancora una volta la transizione guidata dalla second line è a dir poco efficace, Gentile ricuce a meno 2, 45-43. Premiata ditta-Gentile-Polonara che mette la freccia, servono le prodezze balistiche di James e Nedovic per tenere avanti i padroni di casa all’intervallo, 53-52. Dopo la pausa lunga torna a brillare Micov con due canestri d’autore, l’energia di Pierre è l’antidoto al tentativo di fuga dell’Olimpia, 58-58. Milano riprende la corsa sfruttando la gran giornata degli esterni, il terzo fallo di Tarczewski non frena il nuovo mini strappo milanese, 69-60 di Micov. Smith è il grande assente in casa sassarese, Nunnally punisce ancora dall’arco, 72-63. Carter patisce in modo evidente Micov, la coperta biancoblu inizia ad essere corta, Nedovic timbra il massimo margine, 75-63. L’AX non regala nulla nemmeno dalla lunetta, qualche errore di troppo per la Dinamo che scivola a meno 13 dopo l’ennesima tripla biancorossa, 78-65. Il Banco di Sardegna si aggrappa a Thomas ed a brani di zona, campioni d’Italia in controllo alla penultima sirena, 81-71. James prova a dare la spallata decisiva in apertura di quarto periodo, Sassari resiste guidata ancora da Thomas, Spissu ed un commovente Polonara, 88-83. Questa volta è l’Olimpia a sprecare dalla linea della carità, Spissu riporta la sfida ad un solo possesso, 92-89. Nel finale escono di scena Tarczewski e Burns, il tap-in di Polonara è l’ennesimo capolavoro dell’ex varesino, 95-92. James stecca due volte il colpo del KO, Milano sceglie di non fare fallo ed immediata la punizione degli ospiti con la tripla dall’angolo del pareggio di Pierre, 95-95. Olimpia che non riesce a chiudere con l’ultimo possesso sia con James che con Nedovic ed è overtime. L’entusiasmo mette le ali agli ospiti che vanno a più 7 in apertura di supplementare con Pierre e Polonara scatenati, 95-104. Serve un Mike James ispirato ma è ancora in volo Sassari questa volta con il tap-in di Thomas ed il siluro di Spissu che sigilla l’ennesima impresa della Dinamo, 95-109.
Milano: James 32, Micov 21, Nunnally 17
Sassari: Polonara 29, Pierre 21, Gentile 15assari-3302106078223.shtml

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Sassari da impazzire: è 2-0! Milano dominata al supplementare
Rating dell'autore