Sarri: Dybala? Quello che dico io conta zero. Dobbiamo tagliare sei giocatori

Pubblicato 11 agosto 2019

Sarri: “Dybala? Quello che dico io conta zero. Dobbiamo tagliare sei giocatori”

L’allenatore della Juventus parla di mercato dopo la sconfitta con l’Atletico, che comunque lo lascia soddisfatto: “Le idee di base ci sono”

10 agosto Milano

Maurizio Sarri è soddisfatto, malgrado il risultato. “Abbiamo mostrato una buona qualità tecnica nel primo tempo, e anche nella ripresa la squadra mi è piaciuta dal punto di vista caratteriale”, ha dichiarato l’allenatore della Juventus dopo la sconfitta per 2-1 di Stoccolma contro l’Atletico Madrid, nell’ultima partita di International Champions Cup. “Abbiamo combattuto fino alla fine, nonostante alcuni elementi appena arrivati e altri, come Khedira e Douglas Costa, che non giocavano da tempo”. Forse lo è di meno per quanto riguarda il mercato. Inevitabile la domanda su Dybala: “Paulo? Quello che dico io conta zero – taglia corto il tecnico -. Dal punto di vista tecnico, qualsiasi valutazione su di lui è prematura, ha fatto due allenamenti e mezz’ora oggi. Secondo me ha le caratteristiche per giocare come falso centravanti. In ogni caso, dobbiamo tagliare sei giocatori per la lista Champions. E la nostra è una situazione difficile, quasi imbarazzante: rischiano di rimanere fuori giocatori di altissimo livello”.

IL SECONDO GOL – Sarri riserva l’unica bacchettata ai suoi quando parla della seconda rete degli spagnoli: “Un gol che non dobbiamo prendere mai”. L’allenatore ammette che il suo gioco deve essere ancora assimilato, almeno in parte: “L’idea di base comincia a esserci. Far girare la palla, per esempio. Ma ci mancano i dettagli che fanno la differenza: togliere un tocco, migliorare la fase difensiva. Sono contento però che ai ragazzi stia entrando il concetto di controllare la partita e tenere il possesso”. Qualche considerazione anche su Douglas Costa: “È adatto a ogni tipo di calcio. L’ho trovato bene e se continua a lavorare in questo modo potrà decidere tante partite”.

VERSO IL PARMA – Sarri si è proiettato anche verso la prima giornata di campionato, che vedrà la sua Juve sfidare il Parma. “Io di solito non arrivo pronto alla prima partita”, ha spiegato. “Nelle esperienze italiane, ho sempre fatto fatica all’inizio. Il mio Napoli venne fuori a settembre”.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Sarri: Dybala? Quello che dico io conta zero. Dobbiamo tagliare sei giocatori
Rating dell'autore