Samp, Di Francesco dice sì a Ferrero. E Giampaolo si libera

Pubblicato 14 giugno 2019

Samp, Di Francesco dice sì a Ferrero. E Giampaolo si libera

L’ex tecnico della Roma ha accettato l’offerta dei blucerchiati, firmerà appena si libera dall’ultimo anno di contratto che ha con i giallorossi

14 giugno Genova

Eusebio Di Francesco ha accettato l’offerta del presidente blucerchiato Massimo Ferrero e diventerà il nuovo allenatore della Sampdoria. Sostituisce Marco Giampaolo, che ha rescisso con un anno di anticipo. L’ex tecnico romanista firmerà un contratto triennale sino al 30 giugno 2022. Prima di poter formalizzare l’accordo con il club di Corte Lambruschini, però, Di Francesco (che in questi giorni è in vacanza a Milano Marittima) deve interrompere il rapporto che ancora lo vincola alla Roma sino al 30 giugno 2020. In questo modo il club giallorosso risparmierà circa sei milioni di euro (la cifra lorda dell’attuale ingaggio del tecnico).

LA SCELTA – Inizialmente, dopo la decisione di Giampaolo di lasciare la Samp, la rosa dei candidati alla panchina sampdoriana comprendeva, oltre a Di Francesco, anche Pioli, Semplici, Gattuso e Liverani. Negli ultimi giorni, il ballottaggio era rimasto una questione a due fra l’ex tecnico della Roma e lo stesso Pioli. Profili diversi, ma entrambi in grado di far compiere alla Samp un ulteriore salto di qualità. Alla fine, la scelta è caduta su Di Francesco, che dovrebbe accordarsi per una cifra intorno ai due milioni netti all’anno. Grande soddisfazione fra i tifosi blucerchiati.

GIAMPAOLO VERSO IL MILAN – Intanto Marco Giampaolo è ormai libero di accasarsi al Milan. La Sampdoria ha rescisso il contratto che legava Marco Giampaolo al club blucerchiato sino al 30 giugno del prossimo, senza richiedere alcuna buonuscita. Insieme all’ormai ex tecnico blucerchiato, a Genova dal 2016, lasceranno Genova anche i collaboratori Conti e Micarelli, l’analista Melotto ed il collaboratore tecnico Salvatore Foti. Quest’ultimo, con un passato nella Samp, costretto ad interrompere la carriera da calciatore per motivi fisici, aveva iniziato ad allenare proprio nelle giovanili blucerchiate, prima di passare allo staff della prima squadra, grazie ai consigli del d.s. Carlo Osti e di Giovanni Invernizzi, storica bandiera della Sampdoria, ed oggi responsabile del settore giovanile, nonché membro del nuovo CdA blucerchiato.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Samp, Di Francesco dice sì a Ferrero. E Giampaolo si libera
Rating dell'autore