Parigi addio, Buffon non rinnova con il Psg. E già arrivano nuove proposte…

Pubblicato 6 giugno 2019

Parigi addio, Buffon non rinnova con il Psg. E già arrivano nuove proposte…

Il portiere quarantunenne non accoglie la proposta del club. Ma non smette col calcio

5 giugno Parigi

Non è un addio al calcio, ma Gigi Buffon non continuerà con il Psg. Dopo una stagione nella capitale francese si chiude l’esperienza dell’ex portiere della Juventus che ha preferito non accogliere la proposta di rinnovo del club dell’emiro del Qatar. Una decisione maturata con serenità dopo l’incontro di ieri, in sede a Parigi. Per il 41enne ora si apre un nuovo capitolo di una carriera infinita. L’annuncio ufficiale è arrivato dal sito del Paris Saint-Germain in cui si ringrazia il portiere “per aver onorato la maglia rossoblù”. All’interno il ringraziamento del campione del mondo 2006 “per tutto ciò che ho potuto vivere a Parigi”, seguito dai ringraziamenti al giocatore da parte del Ceo del club, Nasser Al-Khelaïfi.

LUI CITA HEMINGWAY – L’addio commosso e personale del calciatore arriva a stretto giro sul suo account Instagram. Scrive Buffon: “Ernest Hemingway ha scritto che ‘ci sono solo due posti al mondo dove possiamo vivere felicemente: a casa e a Parigi’. Da oggi per me queste due cose un po’ coincideranno. Parigi, a suo modo, sarà per sempre anche un po’ casa. Grazie per ciò che ho avuto la possibilità di vivere. Grazie per l’accoglienza, le emozioni e le fatiche vissute assieme. Uno vicino all’altro. Compagni di lavoro, di squadra e di viaggio. Dodici mesi fa sono arrivato pieno di entusiasmo, accolto dall’incredibile calore dei tifosi. Mi avete commosso. Grazie ancora con tutto il cuore. Riparto più ricco e soddisfatto di un’esperienza che mi ha certamente migliorato e fatto crescere ulteriormente. Oggi si conclude questa mia avventura fuori dall’Italia: il Psg mi ha proposto un rinnovo di contratto che non mi sono sentito di accettare spinto dal desiderio di prepararmi a nuove esperienze umane e nuove sfide professionali. Ringrazio il Presidente Nasser, i dirigenti e tutti i miei compagni di squadra che mi hanno regalato tanti giorni di spensierata giovinezza. Vi auguro il meglio convinto che continuerete a scrivere insieme le pagine di questa importante storia. Allez Paris! Merci e bonne chance pour tout!”.

ESPERIENZA – Al Psg, Buffon, laureatosi campione di Francia, ha collezionato 17 presenze in Ligue 1. Incassando 18 reti. Tre nell’ultima giornata, a Reims, ma a campionato ormai già archiviato da tempo. Ma è stato soprattutto in Champions League dove il portiere ha trasmesso la sua esperienza, rispondendo con la solita qualità, una volta scontata la squalifica che si era portato dall’ultima annata con la Juventus. Nella fase di qualificazione, il tecnico Tuchel ha puntato su Buffon proprio per dare più certezze alla difesa, facendolo titolare contro Napoli, Liverpool e Stella Rossa, per certificare il primo posto. E anche per gli ottavi, dove però si è concluso il cammino del Psg, con la sconfitta interna, e la rimonta subita dallo United (1-3). Un passo falso macchiato anche da un errore del portiere italiano che in questa stagione ha condiviso la porta con il giovane Areola cui dovrebbe ormai affidarsi il club parigino. Anche per decisione di Tuchel che a maggio aveva escluso un’altra annata di turnover. Buffon è comunque deciso a continuare a giocare, raccogliendo nuove proposte che gli sono già arrivate anche da club europei.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Parigi addio, Buffon non rinnova con il Psg. E già arrivano nuove proposte…
Rating dell'autore