Marquez, guasto e gran pole Dovi 2°, poi le due Yamaha

Pubblicato 12 aprile 2015

Marquez stellare: pole! Più forte di un guasto. Dovi 2°, poi le Yamaha

Lo spagnolo della Honda deve cambiare moto, corre ai box e segna un tempo straordinario. Battuto uno splendido Dovizioso, terzo Lorenzo, Rossi 4°, Iannone 7°, Petrucci

Sessione asciutta e grandissimo show ad Austin per la qualifica: la pole va a uno straordinario Mar Marquez, che sbriciola il limite dell’anno scorso con un’impresa: la sua moto gli si spegne in rettilineo, lui la appoggia al muretto, scavalca e torna correndo al box per prendere l’altra Rc213V per poi buttarsi a capofitto in pista e tentare un ultimo assalto con una manciata di secondi utili per non prendere la bandiera. Risultato? 2’02″135, con magie di ogni tipo, frenate su una ruota sola, “staccate della Madonna”, come ha detto Marc, e passaggi da brividi sui cordoli. Record e urlo strozzato in gola a Dovizioso, secondo con la Ducati a 339 millesimi.

DOVI, NESSUN RIMPIANTO — Il forlivese non può avere rimpianti: ha raddrizzato un sabato che non pareva perfetto nel feeling con la sua GP15 ed è stato battuto solo da un razzo. Specialità della casa qui in Texas, nella non lontana Nasa di Houston. Completa la prima fila un buon Jorge Lorenzo (+405/1000), ristabilitosi dall’indisposizione che lo aveva frenato al venerdì. 4° Rossi, non lontano da Jorge (+438/1000), poi Crutchlow e un sorprendente Redding. 7° Iannone, 11° Petrucci. Sessione palpitante per una gara che potrebbe disputarsi sotto la pioggia. In ogni caso sarà un’altro show.

LA Q1 — La Q1 aveva promosso alla lotta per la pole Iannone e Vinales; l’abruzzese della Ducati era stato il migliore con il tempo di 2’03″644, staccando lo spagnolo della Suzuki di 234/1000. Primo degli esclusi, Barbera, poi Bradl ed Hernandez. Ultimo Melandri, preceduto solo da De Angelis.

LE LIBERE 4 — Anche nelle libere4, non valide per lo schieramento, il più veloce era stato Marquez: lo spagnolo della Honda aveva staccato il tempo di 2’03″548, precedendo il quartetto-Qatar, anche se mescolato, con Lorenzo 2° a 355/1000, Dovizioso 3° a 707/1000, Rossi 4° a 794/1000 e Iannone 5° a 818/1000.

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT


Tags: , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Marquez, guasto e gran pole Dovi 2°, poi le due Yamaha
Rating dell'autore