Maldini a Milanello: 2ª casa. Prima in gruppo per Higuain

Pubblicato 9 agosto 2018

Higuain e Caldara a Milanello col resto del gruppo per la prima volta. Presente anche Maldini

Insieme all’ex capitano rossonero c’era anche il d.t. Leonardo. Gattuso, reduce dalla tournée americana, ha potuto finalmente allenare il Pipita e Caldara

08 agosto 2018 – Milano

Finalmente tutti insieme. Così inizia il tweet del Milan per pubblicare le foto del primo allenamento di Gonzalo Higuain e Mattia Caldara col resto del gruppo a Milanello. Gattuso, reduce dalla tournée americana, ha potuto quindi testare i due nuovi acquisti in vista delle loro prime uscite coi colori rossoneri. L’11 ci sarà un suggestivo Real Madrid-Milan per il trofeo Bernabeu, mentre il 19 a San Siro ci sarà il debutto in campionato contro il Genoa.

IL RITORNO — A Milanello si è rivisto Paolo Maldini, inneggiato da molti tifosi (al coro di “c’è solo un capitano”) accorsi per salutare lui e tutta la rosa rientrata in Italia dopo la trasferta negli States. Assieme all’ex capitano c’era anche il d.t. Leonardo, impegnato nella trattativa per portare a Milano Bakayoko.

PAOLO A CASA — Maldini ha rilasciato alcune dichiarazioni all’uscita dal centro sportivo: “Per me è sempre molto bello venire qui, è una seconda casa come San Siro – prosegue il direttore strategico rossonero -. Gattuso che allena? Ormai ci ho fatto l’abitudine vedendolo allenare l’anno scorso. Conosco le sue doti e non sono sorpreso di nulla di ciò che ho visto”.
IL VECCHIO COMPAGNO — Ad accogliere l’ex capitano ci ha pensato proprio Rino Gattuso: “Leonardo e Maldini? Tanta pressione, ma è molto bello. Speriamo che vengano spesso a Milanello perché abbiamo bisogno di gente così – continua il tecnico rossonero -. I giocatori possono toccare con mano e scambiare alcune chiacchiere con chi ha scritto la storia al Milan e questa è tutta energia positiva per noi”.
IL NUOVO ARRIVATO — Chi cercherà di emulare invece Maldini è Mattia Caldara: “Maldini che mi guarda? È una bella pressione e direi molto impegnativo. Mi sono emozionato a vedere un giocatore che ha fatto la storia del calcio”.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

Tags: , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Maldini a Milanello: 2ª casa. Prima in gruppo per Higuain
Rating dell'autore