Lite eredità, investe cognata. Arrestato

Pubblicato 7 febbraio 2019

Lite per l’eredità, investe la cognata con l’auto. Arrestato per tentato omicidio

Sconvolgente episodio a Barberino di Mugello. La donna ricoverata in ospedale a Borgo San Lorenzo

Barberino di Mugello (Firenze), 6 febbraio 2019 – Ci sarebbero questioni di eredità dietro all’investimento di una donna di 65 anni da parte del cognato, adesso accusato di tentato omicidio aggravato.

Lo sconvolgente episodio risale alle 10 di questa mattina ed è avvenuto a Barberino di Mugello, in via Vespucci. Dopo un paio d’ore i carabinieri hanno arrestato il cognato della pensionata, R.T., artigiano di 49 anni. Sarebbe stato dunque un investimento volontario, almeno questa è l’ipotesi avanzata dai militari, frutto di dissapori familiari legati a una vicenda ereditaria.

La vittima è stata ricoverata all’ospedale di Borgo San Lorenzo e non è in pericolo di vita. L’investitore invece è stato portato in carcere a Solliciano.

L’investimento sarebbe avvenuto non lontano da casa della 65enne, che nell’incidente ha riportato numerose fratture. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, fino ad oggi i dissapori tra i due, relativi ad una questione ereditaria, non erano mai sfociati in episodi violenti.

Fonte: LA NAZIONE


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Lite eredità, investe cognata. Arrestato
Rating dell'autore