Libere2: ancora Marquez! Dovizioso 3°, Rossi settimo

Pubblicato 27 marzo 2015

Libere-2 Losail: dominio Marquez, 3° Dovizioso, 7° Rossi

L’iridato della Honda il più rapido pure nella seconda sessione. Precede il compagno Pedrosa (+447/1000) e la Ducati del forlivese. 4° un ottimo Crutchlow, 5° Iannone, 6° Lorenzo, poi Valentino, con una Yamaha un po’ in difficoltà. In Moto3 e Moto2 bene Kent e Lowes

Nella seconda sessione di libere a Losail, sede del primo GP del mondiale MotoGP 2015, brilla sempre la stella della Honda, che piazza ancora le due Hrc di Marquez e Pedrosa davanti a tutti. Il campione del mondo ha messo le cose in chiaro fin dal primo assaggio della pista: 1’54″828, 4 decimi meglio del suo primato delle Libere-1,e quasi 3 in meno del record della pista di Stoner del 2008, e tutti gli altri a inseguire. Il suo compagno, Pedrosa, autore pure di un innocuo dritto alla prima staccata, resta a 447 millesimi, mentre gli altri sono tutti più staccati.

DOVIZIOSO TERZO — Il primo dei “non Honda” è Dovizioso con la Ducati GP15 dotata delle “alette” sull’anteriore, a 558 millesimi, che precede un ottimo Crutchlow (Honda Lcr) distante 569 millesimi, Iannone (+576/1000) e Lorenzo (+781/1000).

YAMAHA IN AFFANNO — Se la Ducati si difende, la Yamaha pare in maggiore difficoltà: lo confermerebbe il 7° tempo di Valentino Rossi, a 9 millesimi dal compagno. Il pesarese ha iniziato con un crono di oltre 1″ superiore a quello di Marquez, poi, senza cambiare assetto, è passato a coperture più performanti e ha abbassato il suo limite, restando pur sempre a quasi 8 decimi dalle Honda Hrc. Un gap significativo.

CADE MELANDRI — Exploit per il francese Di Meglio, 8° con la Ducati Avintia Open, 21° Petrucci (Ducati Pramac), 23°De Angelis (Art Ioda), caduta per Melandri alla curva-2: l’anteriore della sua Aprilia scappa via e Marco prende una pacca secca sull’asfalto con spalla e polso destri . Una botta in più al suo morale, che si aggiunge alla modeste prestazioni della sua moto: è ultimo a 3″7 da Marquez e 7 decimi dal compagno Bautista. Alle 18.55 la seconda sessione.

MOTO 3 — In Moto3, nella terza sessione miglior tempo di Danny Kent (Honda) in 2’06″413, che la preceduto il compagno, il giapponese Ono (+ 86 millesimi) e il portoghese della Ktm, Oliveira (+97/1000). 5° un sorprendente Quartararo (Honda), distante sol0 152 millesimi. 7° Antonelli, 9° Bagnaia, 11° Locatelli, 13° Fenati, autore pure di una scivolata innocua.

MOTO 2 — Nella terza sessione della Moto2 svetta Lowes (Speed Up) con il tempo di 1’59″541. Alle sue spalle Zarco (Kalex) a 136/1000 e il campione del mondo Rabat (Kalex) a 452/1000. Quarto il tedesco Cortese, 7° Morbidelli, primo degli italiani (Kalex) a 1″096.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT
 

Tags: , , , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Libere2: ancora Marquez! Dovizioso 3°, Rossi settimo
Rating dell'autore