La Roma batte il Real ai rigori! Dzeko show e l’Olimpico applaude

Pubblicato 12 agosto 2019

La Roma batte il Real dal dischetto! Dzeko show e l’Olimpico applaude

Nei 90′ finisce 2-2 con i gol di Perotti e del bosniaco per i giallorossi, Marcelo e Casemiro per il Madrid

11 agosto Roma

PROTAGONISTA – Se sia stata davvero l’ultima partita di Edin Dzeko con la maglia della Roma si scoprirà nei prossimi giorni, ma di certo l’attaccante bosniaco ha ottenuto quello che voleva: lasciare – almeno – un bel ricordo nei tifosi. È iniziata con qualche fischio, la sua serata, è finita con l’Olimpico in piedi a battergli le mani. Perché c’è tanto di suo nella prestazione giallorossa contro il Real Madrid (2-2 al 90′, ai rigori sbaglia Marcelo e vince la Roma 7-6). Fonseca, alla vigilia, aveva chiesto “una squadra coraggiosa” e questo ha ottenuto. Un gruppo guidato bene da Pellegrini a centrocampo (in coppia con Cristante), da Ünder e Perotti sulle fasce e, soprattutto, da un Zaniolo in serata di grazia. Schierato trequartista centrale, e non più esterno, l’ex Inter ha messo in mostra un’ottima condizione fisica e, soprattutto, quelle giocate che lo scorso anno hanno fatto innamorare mezza Europa. Ha scelto una serata di gala per tornare a quei livelli, visto che all’Olimpico, per la prima edizione della Mabel Green Cup, c’è il Real Madrid di Zidane. Una squadra che quando decide di attaccare è sempre pericolosa, ma ha bisogno di registrare la difesa per tornare a vincere in Liga e in Europa. Il tecnico francese parte di nuovo con i tre dietro, come col Salisburgo, ma Nacho soffre tanto e anche Varane e Militao non passano una bella serata. A tenere a galla il Real, oltre a Courtois, anche Marcelo, che manda spesso in crisi Florenzi, e la classe dei suoi campioni, da Modric a Casemiro. La Roma, però, non si fa impressionare dai talenti del Real e parte a mille, nonostante nell’undici iniziale, a parte Pau Lopez, non ci siano nuovi acquisti. Nel Real c’è invece Hazard, che fatica a farsi vedere. La Roma ne approfitta, ispirata da un Dzeko in versione trequartista, che si inserisce nei cinque di centrocampo del Real e manda in porta i compagni con facilità. Ünder con un tocco sotto prende la traversa, poi tocca a Perotti al volo impegnare a Courtois.

I GOL – Il gol giallorosso sembra nell’aria, ma al 16′ passa il Real con Marcelo, che riceve palla da Modric (splendido il movimento di Benzema a mettere fuori causa i due centrali), si libera in un secondo di Florenzi e lascia partire un diagonale che non lascia scampo a Pau Lopez. La Roma pareggia alla mezzora con Perotti che in corsa deve solo spingere in rete un assist al bacio di Zaniolo (velo di Cengiz), bravissimo ad accelerare sulla destra mettendo classe e fisico per lasciare sul posto Nacho. Il pari dura poco perché Casemiro, su traversone di Marcelo, salta più in alto di Kolarov, partendo però in netto fuorigioco. La Roma non ci sta, in campo si diverte e pareggia subito i conti con Dzeko: lancio in verticale di Ünder e tiro al volo del bosniaco. Un gol splendido, che ricorda il primo di Edin con la maglia della Roma, quattro anni fa al Siviglia in amichevole, sempre nella stessa porta. Nel secondo tempo le squadre continuano a divertirsi, la difesa della Roma cresce (soprattutto con Fazio), il Real mette Bale, Isco e Jovic, ma il risultato non cambia. Quando esce Florenzi la fascia passa al braccio di Dzeko, debuttano Diawara e Spinazzola, ma il 2-2 non cambia fino al 90′ quando arrivano i rigori per decretare la vincitrice della Mabel Green Cup.

IL TROFEO – A portarsi a casa il trofeo è la Roma, visto l’errore decisivo di Marcelo. Una piccola grande soddisfazione per Fonseca e per i tifosi, che nonostante le polemiche degli ultimi mesi per gli addii di Totti e De Rossi e la consueta contestazione al presidente Pallotta, in 30mila hanno scelto di essere accanto alla squadra nella prima partita della nuova stagione.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
La Roma batte il Real ai rigori! Dzeko show e l’Olimpico applaude
Rating dell'autore