La delusione di Kerr: Durant assente pure in gara-4. E ora Golden State trema

Pubblicato 7 giugno 2019

La delusione di Kerr: “Durant assente pure in gara-4”. E ora Golden State trema

Torna invece Thompson nelle file dei campioni in carica, sotto 2-1 con Toronto. Il coach: “Le assenze pesano, ma dobbiamo fare meglio a prescindere di chi scenderà in campo”

6 giugno Milano

La risposta di Steve Kerr alla prima domanda dell’incontro con i media alla vigilia di gara-4 cambia tutte le prospettive. “Klay Thompson molto probabilmente sarà disponibile, se non ci saranno complicazioni contiamo di averlo venerdì – il coach dei Warriors parte con quello che un po’ tutti sembravano sospettare, ma poi arriva la notizia imprevista – Kevin Durant invece non ci sarà”. Stando ai rumor il copione, riscritto dopo l’infortunio di Thompson in gara-2, sembrava prevedere l’assenza in via precauzionale del secondo membro degli Splash Brothers nel match di mercoledì con la convinzione che, anche in caso di sconfitta, la serie avrebbe potuto cambiare radicalmente con il rientro di Durant e naturalmente dello stesso Klay in gara-4.

DELUSIONE –  Invece l’approccio conservativo nella gestione dell’infortunio di Thompson alla luce delle dichiarazioni di Kerr assume una prospettiva diversa, e per certi versi inaspettata. Non a caso sul volto di Steve Kerr traspare una certa delusione anche se lui ci tiene a fare buon viso a cattivo gioco. “Kevin non ha avuto un problema che ha rallentato il suo recupero – sottolinea il coach dei Warriors – ero convinto che oggi (giovedì) si sarebbe finalmente allenato, invece non sarà in grado di farlo almeno fino a domani. Per cui la sua presenza in gara-4 è da escludere”. Le assenze ora rischiano di giocare un ruolo decisivo nella rincorsa al Three-Peat della franchigia californiana, ma i problemi per Golden State arrivano anche da un brutto approccio difensivo. “Ovviamente le assenze pesano – chiude Steve Kerr – ma la realtà è che abbiamo difeso in modo insoddisfacente in gara-3 e riguardando il video della partita abbiamo notato una serie di errori. Dobbiamo fare meglio a prescindere di chi scenderà in campo”.Adesso si fa veramente dura per i campioni in carica.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
La delusione di Kerr: Durant assente pure in gara-4. E ora Golden State trema
Rating dell'autore