Juve, la settimana di Sarri: ok in due giorni, poi mercato per una rosa… “sarrista”

Pubblicato 4 giugno 2019

Juve, la settimana di Sarri: ok in due giorni, poi mercato per una rosa… “sarrista”

Oggi Maurizio si libera dal Chelsea e da domani i bianconeri possono chiudere. Da Icardi a Milinkovic, quanti intrecci di mercato

3 giugno Milano

Sette giorni da Juve. Da nuova Juve. Quella che è appena iniziata è la settimana decisiva per definire il profilo della Signora che verrà, a partire dall’inquilino della panchina nel post Allegri. Saranno, quindi, le prossime ore quelle decisive per avvicinare alla meta Maurizio Sarri, il comandante scelto per il futuro. Tra oggi e domani potrebbero esserci le due mosse per mandare la palla in buca e chiudere la partita.

VIA LIBERA – In queste ore si lavora di lima a Londra per arrivare allo scioglimento del rapporto di Sarri con il Chelsea: il gran ciambellano della trattativa è il mediatore Fali Ramadani, l’annuncio sarebbe atteso già in giornata. Nei fatti, si è esaurita la storia di Maurizio ai Blues: troppo difficili gli ultimi mesi, neanche la vittoria in Europa League ha modificato le idee del tecnico toscano. D’altra parte, il club di Roman Abramovich non si è certo opposto a questa scelta: ha dato per tempo il via libera all’addio, avendo già pensato come sostituto al vecchio idolo Franck Lampard.

NUOVO COMANDANTE – Sciolti gli ultimi dettagli (ballano sei milioni che potrebbero essere pagati sotto forma di indennizzo o cedendo ai bianconeri un giocatore), il passo successivo sarà la firma per i bianconeri e l’annuncio ufficiale: da domani i pezzi del puzzle potrebbero quindi unirsi definitivamente. Non è detto neanche che Sarri e la Juve si vedano dal vivo per un nuovo faccia a faccia visto che i dettagli del triennale in bianconero sono già stati decisi da tempo: si è ragionato intorno ai sei milioni e mezzo a stagione. Tra l’altro, al momento il capo dell’area sport Fabio Paratici è in vacanza a Capri, mentre l’ex allenatore del Napoli prenderà solo in serata un volo privato dall’Inghilterra assieme all’amato cane Ciro. Poi, a pratica sbrigata, Sarri potrà rilassarsi in vacanza a San Benedetto del Tronto, solita meta estiva, ma sarebbe ufficialmente nata la “sua” Juventus. A Paratici, invece, l’incombenza di concentrarsi su alcuni puntelli per rendere ancora più “sarrista” la squadra: da Icardi, già cercato da Maurizio ai tempi del Napoli, alle tante opzioni per alzare la qualità a centrocampo (in pole sempre Milinkovic) fino a un nuovo big della difesa.

Fonte: GAZZETTA.IT

 


Tags: , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Juve, la settimana di Sarri: ok in due giorni, poi mercato per una rosa… “sarrista”
Rating dell'autore