Italia eliminata dal pareggio annunciato tra Francia e Romania

Pubblicato 25 giugno 2019

Italia eliminata dal pareggio annunciato tra Francia e Romania

Lo 0-0 di Cesena promuove alle semifinali entrambe (Puscas e soci da primi) e manda a casa gli azzurrini di Di Biagio. A fine gara, la moglie di Manea colpita da un tifoso rumeno

24 giugno Cesena

Spagna e Francia, Germania e Romania. E’ questa la meglio gioventù d’Europa. E no, l’Italia non c’è. Gli azzurri sono fuori dall’Europeo, condannati dallo 0-0 annunciatissimo di Francia-Romania a Cesena e prima ancora da quella maledetta sconfitta contro la Polonia al secondo match dei gruppi. Azzurri a 6 punti, Francia migliore seconda dei gironi con i suoi 7 punti. E’ un fallimento, inutile negarlo. Perché la nostra Under non arriva in semifinale e dunque non si qualifica nemmeno per le Olimpiadi di Tokyo 2020: il calcio italiano è fuori dai Giochi per la terza edizione consecutiva. I 3 gol di Chiesa, il contributo di Barella, Pellegrini, Mancini, le 80mila persone che in tre partite hanno riempito gli stadi di Bologna e Reggio Emilia, la vittoria all’esordio sulla Spagna, che ora se ne sta comoda nella Top4: niente di tutto ciò è stato sufficiente per passare il turno.

IL DOPO DI BIAGIO – Finisce così l’era Di Biagio, che in tre Europei per due volte non ha passato la fase a gironi e in un’altra è arrivato in semifinale. Il c.t. era in scadenza al 30 giugno e avrebbe comunque lasciato la panchina azzurra. Per la sua successione dovrebbe prevalere la linea federale, con la promozione di Nicolato o il ritorno di Evani, ora nello staff di Mancini.

FRANCIA-ROMANIA 0-0 – Gli azzurri hanno guardato tutti insieme Francia-Romania, che è andata esattamente come si temeva. Un paio di entrate durissime di Manea e Rus sul figlio d’arte Thuram nei primi quindici minuti avevano fatto sospettare che potesse essere partita vera. E invece, neanche un tiro in porta in novanta minuti. La Romania, dopo aver fatto sfogare i francesi in avvio, ha provato a spingere, soprattutto a sinistra con Coman, e ha protestato al 18’ per una carica di Amian su Cicaldau in area: niente rigore. Poi pochissime emozioni. Un sussulto al 34’ della ripresa, quando un colpo di testa fortuito del capitano francese Tousart ha sfiorato l’autogol. Niente: 0-0, risultato di convenienza per entrambe (Romania prima, Francia migliore seconda) e Italia condannata. E’ un risultato storico per la Romania, che si qualifica ai Giochi per la prima volta dal 1964. Anche allora le Olimpiadi erano a Tokyo. I gol che non si sono visti a Cesena, sono arrivati in Inghilterra-Croazia, che hanno ottenuto il primo punto del loro Europeo. Disegnate dunque le semifinali (giovedì 27): Germania-Romania (ore 18 a Bologna) e Spagna-Francia (ore 21 a Reggio Emilia).

FESTA (IN PARTE) ROVINATA – La festa dei rumeni però è stata in parte rovinata da un brutto episodio. Mentre il difensore Manea stava salutando la moglie, una tifosa si è intromessa a caccia di un selfie. Il giocatore l’ha spostata, scatenando appunto la reazione del fidanzato che ha colpito la moglie di Manea.

CROAZIA-INGHILTERRA 3-3 – Gol ed emozioni invece nell’altra sfida tra due squadre già eliminate. A segno Brekalo, Vlasic e ancora Brekalo per i croati. Gol inglesi di Nelson (su rigore), Maddison e Kenny.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Italia eliminata dal pareggio annunciato tra Francia e Romania
Rating dell'autore