Inter, Conte vuole Dzeko: la Roma farà muro? Cavani è l’ultima idea

Pubblicato 29 luglio 2019

Inter, Conte vuole Dzeko: la Roma farà muro? Cavani è l’ultima idea

Domani l’incontro con i giallorossi che chiedono 20 milioni. Il Matador ne vale 50: i nerazzurri ci pensano

28 luglio Milano

Un piano B? Una strada alternativa nel caso davvero Romelu Lukaku non arrivasse a Milano? L’Inter ha già messo in conto che il belga possa restare solo un sogno di mezza estate, ora però deve dare ad Antonio Conte innanzitutto quel “centravanti esperto” di cui ha espressamente parlato Beppe Marotta dopo il vertice di Nanchino con Steven Zhang, ovvero Edin Dzeko. Il tempo inizia a stringere, da mercoledì l’Inter si allenerà ad Appiano ma non sarà così facile chiudere per il romanista come sembrava qualche giorno fa. Perché sul bosniaco, l’uomo dei desideri nerazzurri, la Roma non sarà certo tenera. Da un lato c’è che i giallorossi adesso non vogliono rinunciare a Edin così facilmente e, anzi, proveranno comunque a proporre il rinnovo di contratto, in scadenza nel 2020. Dall’altro c’è che Trigoria adesso potrebbe farsi forza davanti alle oggettive difficoltà dell’Inter di trovare attaccanti di peso e quindi non voglia scendere dalla richiesta di 20 milioni già recapitata alla dirigenza interista, soprattutto perché non c’è ancora la certezza di arrivare a Gonzalo Higuain. Ieri Dzeko non ha giocato le amichevoli contro Rieti e Ternana per un sovraccarico al flessore: tutto normale, anche se dal suo entourage, comunque, non arrivano conferme sulle voci di un possibile riavvicinamento con il club giallorosso. Edin vuole Milano e basta, senza alcun tipo di esitazione. Domani in Lega e poi alla presentazione dei calendari di Serie A Inter e Roma si incontreranno. E potrebbe esserci la possibilità di capire quanto l’Inter è disposta ad aumentare l’offerta iniziale di 12 milioni pur di chiudere l’affare in tempi brevissimi, magari per fare a Conte il regalo per i 50 anni, che compie mercoledì.

ECCO IL MATADOR – Dzeko è il primo nome nella lista, ma Antonio ha bisogno anche di un altro attaccante: sarà un giovane, come ha detto Marotta in Cina, oppure nel caso sfumi Lukaku si punterà su un giocatore dal profilo internazionale già bello che formato? Nel primo caso l’Inter ragionerà senza fretta: la dirigenza sa che per un centravanti alla Rafael Leao, ora in dirittura d’arrivo con il Milan, il tempo per fare il colpo non manca. Se, invece, l’addio a Lukaku rimettesse in ballo nomi di peso, allora l’Inter potrebbe andare su Edinson Cavani: il 32enne uruguaiano, ieri avversario con il Psg a Macao, ha due sponsor importanti nello spogliatoio (i connazionali Godin e Vecino, con cui si è fotografato sui social facendo sognare i tifosi nerazzurri) ed è un giocatore che stuzzica eccome. L’ex Napoli ha uno stipendio monstre di 14 milioni di euro e oggi vale almeno 50 milioni: dice di volere restare a Parigi, però il Psg se ne libererebbe molto volentieri. Di certo se Marotta e Ausilio capissero che il Matador può essere convinto a cambiare aria un anno prima della scadenza del contratto proverebbero l’affondo. E allora i regali di altissimo livello per Conte sarebbero due.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Inter, Conte vuole Dzeko: la Roma farà muro? Cavani è l’ultima idea
Rating dell'autore