"Ibra troppo caro per la Roma Balo? Deve restare calmo"

Pubblicato 12 gennaio 2015

L’agente dei due giocatori fa il punto mercato: “Zlatan ha un contratto di un anno e mezzo con il Psg ed è assolutamente incedibile.Mario non sta facendo bene ma non mi preoccupa”

12 gennaio 2015 – Milano
Zlatan Ibrahimovic, 33 anni, è al Psg dal 2012. Afp
“Ibrahimovic può tornare in Italia? Con lui prendiamo le cose un anno alla volta, dipende dalle sue volontà e dalla sua forza. Ha contratto di un anno e mezzo con il Psg ed è assolutamente incedibile. La Roma interessata? Con tutto il rispetto non se lo può permettere”. Lo ha detto Mino Raiola, procuratore di Zlatan Ibrahimovic, a Radio Anch’Io Sport, escludendo la possibilità che l’attaccante del Psg possa arrivare alla Roma.
balo — Raiola commenta anche la difficile stagione di Mario Balotelli in Premier: “Non sta facendo bene ma deve rimanere tranquillo e lavorare, nessuno discute le sue qualità e io non sono preoccupato”.
idee — Secondo Raiola il problema dell’Italia “non è la mancanza di soldi ma di idee. È un calcio che non si è ancora trasformato da un sistema che poteva comprare a un sistema che deve creare. I grandi talenti ci sono ma è difficile farli emergere. Sono dieci anni che predico senza essere ascoltato – continua l’agente -: nessun continente è fortunato nell’avere più o meno talento ma è una questione di strutture: chi ha più strutture ha più capacità di produrre e far emergere questi talenti. L’Olanda ne è un esempio ma ci sono anche la Germania, la Spagna. In Italia non si riesce a preparare un giovane per l’esordio, servirebbero professori e insegnanti per i giovani”. Tanto che, secondo Raiola, i grandi talenti non arrivano in serie A “perché sanno che gli allenatori curano poco i giovani”. Ma anche i big ormai ci snobbano: “Una volta c’era l’appeal del campionato più forte, ma ora non ci sono più grandi stelle. Ma soprattutto ci sono stadi vuoti o mezzi vuoti, la qualità degli stadi fa vergognare e ai grandi giocatori non piace questa atmosfera. E poi, mentre in Europa e nel mondo si gioca un calcio per vincere, un modello più offensivo, in Italia si continua a giocare un calcio per non perdere”….

Fonte: Gazzetta dello Sport




Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
"Ibra troppo caro per la Roma Balo? Deve restare calmo"
Rating dell'autore