Dovi e Ducati: doppietta! Marquez terzo, Rossi quarto

Pubblicato 6 agosto 2018

MotoGp Brno, trionfa Dovizioso, Rossi quarto

Che battaglia per il podio: Lorenzo chiude secondo davanti a Marquez. La Ducati rivince a Brno 10 anni dopo

BRNO – Uno straordinario Andrea Dovizioso trionfa nel Gp della Repubblica Ceca, la dove la Ducati non vinceva da dieci anni. Festa grande dalle parti di Borgo Panigale, perchè alle spalle del forlivese si piazza Jorge Lorenzo. Marquez sul terzo gradino del podio, davanti a Valentino Rossi, quarto al termine di una corsa dai cui giochi per la vittoria è dovuto uscire nell’ultimo terzo di gara per via del deterioramento delle gomme.

LA GARA – Si parte con circa dieci gradi in meno rispetto ai giorni scorsi, per cui la scelta iniziale degli pneumatici risulta ancora più decisiva, specialmente per i due piloti della Yamaha che sabato avevano manifestato non pochi dubbi in proposito. Viñales opta per la morbida davanti, opzione media-dura per Rossi. Non c’è modo di capire, però, se l’azzardo di Viñales possa avere effetti positivi, perché lo spagnolo finisce subito a terra al primo giro insieme a Bradl e Smith, ma senza conseguenze fisiche. Gran bagarre in avvio per la prima posizione fra Dovizioso e Rossi, con Lorenzo e Marquez che tallonano da vicino i due. Dietro di loro si avvicina Petrucci, che va a riformare il gruppone di testa. Gara compatta, dunque, nella prima parte, con tutti i piloti evidentemente impegnati a gestire al meglio le gomme in previsione del finale. Al 13° giro Valentino centra l’assalto vincente a Dovizioso e riconquista la vetta solo assaggiata a inizio Gp. Dietro di loro Lorenzo e Marquez continuano la battaglia per il terzo posto; la vince inizialmente il pilota della Honda, che subito si incolla al posteriore di Dovizioso, mentre Lorenzo viene passato anche da Crutchlow.

IL FINALE – Le posizioni si ribaltano a 11 tornate dalla fine, Dovi passa in testa e anche Marquez supera Valentino. I giochi per il podio sembrano relegati a loro tre e all’arrembante Crutchlow, che da dietro mette anch’egli il pesarese nel mirino. Il sorpasso dell’inglese per la terza posizione arriva, infatti, puntuale al giro successivo. Rossi, in evidente difficoltà con le gomme, sembra non averne più e si vede passare anche da Lorenzo, scivolando così in quinta posizione. Chi sembra, invece, aver amministrato al meglio gli pneumatici è proprio lo spagnolo della Ducati, che a cinque giri dalla fine infila Crutchlow e aggancia i primi due, che procedono a braccetto con le posizioni consolidate, Dovizioso primo, Marquez secondo. Ai -3 Lorenzo passa il connazionale della Honda e anche il doppio sorpasso al compagno di scuderia, ma la sua azione è tanto spettacolare quanto effimera, perché Dovizioso non ci sta e risponde riprendosi la testa. I primi tre allungano, coi due Ducatisti pronti a non farsi sconti per la vittoria. Marquez attende guardingo l’occasione migliore per tentare l’attacco. All’ultimo giro lo spagnolo della Honda prende la seconda posizione, ma dura pochi metri. Il maiorchino lo ripassa, mentre Dovizioso allunga di quel tanto che basta che per chiudere in testa sotto la bandiera a scacchi. Mentre esplode la gioia ai box Ducati per una straordinaria doppietta, con Marquez terzo, Rossi riesce all’ultima chance a passare Crutchlow e chiudere in quarta posizione.

Fonte: CORRIERE DELLO SPORT


Tags: ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Dovi e Ducati: doppietta! Marquez terzo, Rossi quarto
Rating dell'autore