Chelsea, arriva Capello? E la Carneiro denuncia Mou

Pubblicato 3 novembre 2015

Chelsea, Capello dopo Mou? E c’è chi gioca contro…

Contro Dinamo Kiev in Champions League e Stoke in campionato si definirà il destino dell’allenatore portoghese. Intanto un giocatore avrebbe ammesso: “E’ meglio perdere”. E la Carneiro porta Mou in tribunale…

Gli otto giorni sono ufficiosamente scattati sabato pomeriggio, subito dopo l’umiliante sconfitta casalinga del Chelsea contro il Liverpool, la sesta in undici gare: contro Dinamo Kiev in Champions League e Stoke in campionato si definirà infatti il destino di Josè Mourinho, che in questo momento resta dov’è “solo perché Abramovich non sa cosa fare”, come ha spifferato il solito bene informato allo “Star”. E la riluttanza del russo nel prendere una decisione che fino a qualche anno fa sarebbe già diventata effettiva da settimane, sarebbe principalmente legata alla questione economica, perché è vero che Abramovich di soldi ne ha e pure tanti, ma è altrettanto vero che l’eventuale addio a Mou rischierebbe di costargli un botto, fra la buonuscita al portoghese (ovvero, i 37 milioni di sterline del suo contratto, anche se il Sunday Mirror parla di una clausola per la quale l’allenatore incasserebbe “solo” un’annualità, ovvero 9,5 milioni di sterline: ma se così fosse, la titubanza di Abramovich non si spiegherebbe) e l’ingaggio del possibile sostituto.
CAPELLO O GUARDIOLA? — E qui ecco spuntare il nome nuovo di giornata, dopo quelli di Guus Hiddink e Carlo Ancelotti: trattasi di Fabio Capello che, a leggere il “Sun”, si sarebbe reso disponibile al cambio in corsa fino a fine stagione, in attesa che Abramovich coroni il sogno Pep Guardiola (che però il Sunday Express giura essere ormai ad un passo dal sì con il Manchester City per rimpiazzare Manuel Pellegrini). Ma mentre il board sfoglia la margherita delle soluzioni tecniche, la squadra prova a fare quadrato attorno a Mourinho, affidando a Obi Mikel le rassicurazioni sul fatto che “è solo questione di tempo prima che i risultati comincino ad arrivare, perché tutti i giocatori sono con l’allenatore”. Tutti meno uno, però.
MEGLIO PERDERE — Almeno a dar retta a Garry Richardson di BBC 5 Live, che domenica mattina ha rivelato ai microfoni della sua trasmissione Sportweek di aver saputo proprio da un giocatore Blues “che i rapporti fra Mou e molti elementi dello spogliatoio sono ai minimi storici”, al punto che uno di questi si sarebbe lasciato sfuggire che “preferisce perdere piuttosto che vincere per l’allenatore”. Manco a dirlo, la rivelazione (pubblicata dal “Daily Mail”) ha scatenato una vera e propria caccia all’uomo su tutti i giornali del Regno che, pur non facendo riferimenti espliciti, concordano sul fatto che fra Mourinho (che BT Sport ha beccato durante un conciliabolo coi suoi assistenti, arrivando persino ad ingaggiare un esperto per la lettura delle labbra per capire cosa si stessero dicendo) ed Eden Hazard le cose non vadano più bene da un pezzo (l’ennesima prova è stata proprio contro il Liverpool, quando il belga è stato sostituito al 59’ dal giovane Kenedy). Non a caso, dalla Spagna (leggi “Don Balon”), insistono con la storia del Real Madrid, sostenendo che Hazard potrebbe addirittura anticipare i tempi e andarsene a gennaio pur di scappare “dall’incubo Mou”. Sempre però che fra otto giorni sulla panchina del Chelsea ci sia ancora lui…
CARNEIRO ALL’ATTACO — E visto che i guai non vengono mai da soli, ci ha pensato Eva Carneiro a crearne altri al povero Josè, decidendo di intentargli una causa individuale per l’ingiusto licenziamento di cui sostiene essere stata vittima, che va ad aggiungersi a quella presentata contro il club. Stando infatti alla Press Association Sport l’istanza sarà presentata a Mourinho in settimana, il che significa che il portoghese dovrà presentarsi personalmente davanti al tribunale del lavoro, a meno che il caso non trovi una soluzione extragiudiziale, per rispondere dell’accusa di discriminazione nei confronti dell’ex dottoressa Blues, che sostiene che il ruolo di Mourinho sia stato determinante nella decisione di retrocederla dalla sue mansioni.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

Tags: , , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Chelsea, arriva Capello? E la Carneiro denuncia Mou
Rating dell'autore