Biraghi: Fascia di Astori non si tocca

Pubblicato 6 settembre 2018

Biraghi: “Pagheremo le multe, la fascia di Astori non si tocca”

Il terzino della Fiorentina prende posizione contro le disposizioni della Lega e ringrazia il proprio club per la convocazione: “In Nazionale grazie a Pioli”

05 settembre 2018 – Milano

Anche in Nazionale il caso della fascia da capitano continua a tenere banco. Il terzino della Fiorentina Cristiano Biraghi prende posizione nettamente contro le disposizioni della Lega: “La fascia da capitano per Davide Astori non si tocca. Se il giudice sportivo ci multerà, allora pagheremo le multe”. L’esterno viola torna quindi con decisione sull’argomento dopo che ieri la Lega aveva chiarito che non avrebbe tollerato ulteriori deroghe. In campo i capitani delle 20 di A devono andare con la fascia da capitano ufficiale priva di qualsiasi personalizzazione.
IL CASO — Nelle scorse settimane, la Lega aveva fatto sapere di non ammettere fasce da capitano personalizzate, come accaduto nei campionati precedenti. I giocatori dovranno invece indossare una fascia creata dalla Lega stessa, attenendosi all’articolo 11: “Il Capitano, in ciascuna delle gare delle competizioni organizzate dalla Lega, deve portare, quale segno distintivo, esclusivamente una fascia fornita dalla stessa Lega.”. Solamente, in casi eccezionali, gli effetti di questa normativa possono essere sospesi. La decisione ha scatenato diverse polemiche e, di fronte all’infrazione della direttiva, il Giudice Sportivo ha tuonato pesantemente: dalla prossima giornata qualsiasi violazione della norma verrà punita senza esitazione, contrariamente a quanto accaduto nelle prime tre uscite.
GLI ALTRI CAPITANI — Le parole di Biraghi sono perfettamente allineate con gli umori ed i pareri di altri tre capitani. Il compagno di squadra German Pezzella non ha esitato a mostrare la fascia dedicata al compianto Astori al termine del match contro l’Udinese. Una sorta di aperta protesta contro le disposizioni della Lega. Non ha rilasciato alcuna dichiarazione, ma altrettanto netto nella sua presa di posizione è stato Daniele De Rossi. Il giallorosso è sceso in campo indossando nelle prime tre uscite il simbolo del capitano con la scritta di un coro della curva Sud. Il Papu Gomez, che da sempre ha sfoggiato le proprie fasce originali, si è sfogato sui propri canali social: “Due anni fa, quando nessuno aveva mai fatto caso alle fasce, ho avuto questa bellissima idea di creare disegni che mi rappresentano come Capitano, ogni partita una diversa e sempre senza mancare di rispetto, ma purtroppo nel calcio di oggi, i giocatori contano sempre di meno”.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

Tags: , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Biraghi: Fascia di Astori non si tocca
Rating dell'autore