Benitez: “Arbitri decisivi. Striscioni? Curve chiuse”

Pubblicato 7 aprile 2015

Napoli, Benitez: “Arbitri decisivi. Striscioni? Chiudere le curve”

L’allenatore spagnolo, alla vigilia del ritorno di Coppa Italia contro la Lazio: “Grandi gare contro Lazio e Dinamo Mosca, poi abbiamo pagato. In campionato penalizzati da certi episodi…”

Banalitez…nel senso che Rafa Benitez, giustamente, in conferenza stampa prova a stemperare i toni per tenere a bada un ambiente che ribolle. C’è da giocare il ritorno della semifinale di coppa Italia contro la Lazio e da inseguire la Champions attraverso campionato ed Europa League. “I bilanci si fanno alla fine”, dice il tecnico spagnolo. Il momento di certo non è positivo: “Complimenti a Lazio e Fiorentina che stanno facendo così bene, come del resto abbiamo fatto noi lo scorso anno. Giocare due partite alla settimana è difficile, lo ha capito anche la Roma. Chiaramente prima eravamo meglio piazzati, però contro Lazio e Dinamo Mosca abbiamo giocato grandi partite e poi abbiamo pagato qualcosa. In campionato non stiamo facendo quello che tutti si aspettavano anche perché in qualche partita alcuni episodi (sotto inteso arbitrali, ndr) hanno finito con l’incidere”. Rafa mastica amaro con classe: “Non sono contento, ma la squadra crea e gioca bene. Certo, dobbiamo fare di più per vincere queste partite: dobbiamo fare gol, siamo la squadra che tira di più nello specchio della porta. Ci mancano fiducia e fortuna, come nel caso di Callejon”.

SECONDA FINALE — La coppa Italia potrebbe restituire appunto fiducia: “La seconda finale consecutiva sarebbe un bel traguardo. Noi affrontiamo ogni partita con l’idea di vincere, la Lazio farà lo stesso e non possiamo pensare di gestire il risultato anche se può darsi anche che alla fine l’uno ad uno dell’andata risulti importante. Dobbiamo mostrare una volta in più carattere, personalità e maturità. Il mio futuro? Può darsi tutto, ma l’unica cosa certa è che ci sentiremo più avanti del sedici aprile con il presidente e decideremo il dà farsi”. Chiosa finale sugli ignobili striscioni di Roma: “Si debbono chiudere le curve ed anche gli stadi, servono leggi più dure sennò sarà sempre più difficile avere gente allo stadio”.

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT


Tags: , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Benitez: “Arbitri decisivi. Striscioni? Curve chiuse”
Rating dell'autore