Battibecco Mercato Centrale-chef Rubio. “Noi siamo qui dal 1870”

Pubblicato 4 luglio 2019

Battibecco Mercato Centrale-chef Rubio. “Noi siamo qui dal 1870”

San Lorenzo diventa un caso nazionale

Firenze, 4 luglio 2019 – «Il Mercato Centrale è nel quartiere di San Lorenzo dal 1870, al piano terra ci sono commercianti che tramandano passione ed esperienza di generazione in generazione. Per questo, chiederei allo chef Rubio di fare chiarezza quando dice ‘Posti come il Mercato Centrale vengono fatti per persone che non hanno il coraggio di entrare nei mercati, quelli veri’. Ripeto noi siamo qui dal 1870» non usa mezzi termini Massimo Manetti, presidente del Consorzio del Mercato Centrale del piano terra, riferendosi alla polemica tra Gabriele Rubini, in arte Rubio, e l’imprenditore Umberto Montano, fondatore del primo piano del Mercato Centrale di Firenze, presente anche a Torino e Roma e a breve a Milano. Il Mercato Centrale è finito al centro delle polemiche per via delle accuse dello chef Rubio che ha criticato il format che occupa il primo piano della struttura.

«Noi come consorzio non vogliamo entrare in questa polemica – prosegue Manetti – ma chiediamo una distinzione. Non si può generalizzare e parlare di Mercato Centrale come di un posto senza personalità. Ci sentiamo offesi, al piano terra ci sono ambulanti che tramandano il proprio mestiere da generazioni, nel rispetto della migliore tradizione fiorentina». «Invitiamo lo chef Rubio a fare chiarezza – dice Lapo Cantini, responsabile Confesercenti Firenze, a difesa del piano terra -. Siamo sicuri che se lo chef avesse occasione di visitare il piano terra del Mercato Centrale, apprezzerebbe questo luogo pieno di storia e di identità». Per il direttore di Confcommercio Franco Marinoni «quella dello chef Rubio è una polemica del tutto fuori luogo. Non a caso i grandi chef fiorentini non l’hanno condivisa». Infatti per Confcommercio interviene a difesa del primo piano del Mercato Centrale anche il presidente dei ristoratori fiorentini Marco Stabile: «La proposta del Mercato Centrale, a firma di Montano, è un’idea di grande successo popolare e come tale merita tutto il nostro rispetto. Nella gastronomia pare di aver già detto tutto, invece c’è sempre chi ha idee nuove e c’è spazio per tutti. Ognuno è libero di esprimere il proprio parere, ovviamente, ma evviva tutto ciò che riesce ad alimentare la cultura gastronomica di una città e di un popolo».

Fonte: LA NAZIONE


Tags: ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Battibecco Mercato Centrale-chef Rubio. “Noi siamo qui dal 1870”
Rating dell'autore