Bari-Bologna, pari e 4 rossi Volo Catania, playoff vicini

Pubblicato 25 aprile 2015

Bari-Bologna 1-1, Catania-Ternana 2-0: Lopez trema, Marcolin vola

Terzo pareggio di fila per i rossoblu: Caputo replica a Masina, espulsi Maietta, Büchel, Lopez e Minala. Frosinone e Vicenza pronte all’assalto al 2° posto. Gli etnei superano 2-0 la Ternana (quinta vittoria consecutiva) e si portano a quattro lunghezze dal treno playoff

Catania ride, Bologna trema. Gli etnei battono 2-0 la Ternana al Massimino (reti di Maniero e Castro) e raccolgono la quinta vittoria consecutiva, portandosi a sole quattro lunghezze (seppur con una partita in più) dalla zona playoff e allontanando con sempre più convinzione lo spettro della retrocessione. I rossoblù non vanno oltre l’1-1 col Bari al San Nicola in una partita nervosissima (espulsi Maietta, Lopez e Minala e Büchel): terzo pareggio consecutivo e secondo posto sempre più a rischio.
BARI-BOLOGNA 1-1 Masina (B) 12′, Caputo rig. (Ba) 37′. Finisce pari ma il punto serve più al Bologna, mentre il Bari deve riporre i residui sogni play off. Bolgia al San Nicola: 38.400 fra abbonati e paganti. Nel Bari rientra Donati e viene confermato Caputo al centro dell’attacco. Bologna con tante assenze, Lopez si affida ad un 3-5-2 con Mancosu ed Acquafresca tandem offensivo. Parte di slancio la squadra di Nicola. Al 4’ girata di Galano, salva in angolo Coppola. Passano pochi secondi e la difesa del Bologna annaspa dopo un colpo di testa di Contini. Quindi Schiattarella colpisce al volo, ma chiude fuori. Al 9’ si fa vivo il Bologna con una chiusura imprecisa di testa di Maietta, su punizione di Kristicic. Tre minuti dopo gli emiliani sbloccano il match: cross dalla destra di Casarini, Masina anticipa di testa Schiattarella e fa secco Guarna. Il Bari stenta a rientrare in partita e al 25’ Guarna evita il raddoppio ospite, opponendosi al tentativo da due passi Ferrari, su sponda di Acquafresca.
Al 35’ l’episodio che cambia la partita. Maietta in area, con la palla in possesso di Coppola, spinge Contini. L’arbitro Maresca indica il dischetto ed espelle Maietta. Dagli undici metri trasforma Caputo. Al 44’ riparte il Bologna e Mancosu sfiora il palo alla sinistra di Guarna. All’intervallo Lopez si fa espellere per reiterate proteste nei confronti del direttore di gara Maresca, mentre in avvio di ripresa De Luca non sfrutta a dovere un millimetrico lancio di Donati. Al 9’ ci pensa ancora Guarna a salvare il Bari: para di piede su botta ravvicinata di Casarini. Due minuti dopo punizione di Bellomo dal limite, di poco a lato. Al 13’ identico destino per un calcio piazzato di Casarini. Al 25’ espulso Minala (doppia ammonizione), entrato in avvio di ripresa per Romizi. Non succede altro fino al terzo cartellino rosso della serata: lo rimedia Buchel al 44’ per doppia ammonizione. Al 48’ Defendi conclude debolmente dopo triangolo con Caputo.
CATANIA – TERNANA 2-0Maniero 45′, Castro 77′. Catania, chi ti ferma più? La Ternana che aveva gli stessi punti dei rossazzurri, 44, si arrende allo scadere del primo tempo dopo una difesa che non è mai a oltranza. Tutti dietro la linea della palla, per tentare ripartenze che non hanno esito. Il 3-5-2 di Tesser concede pochi spazi, ma quando Maniero devia in rete in scivolata un cross di Rosina, la partita cambia. Siamo alla fine del primo tempo. Nella ripresa gli etnei ci provano (Maniero è atterrato due volte, ma l’arbitro non concede i rigori), ma non passano, se non al 77′ con Castro, entrato da pochi minuti e servito con un assist di trenta metri di un abilissimo Calaiò, versione rifinitore di lusso.
I rossazzurri centrano il quinto successo di fila e i tifosi sognano l’inserimento in zona playoff. Marcolin continua a sostenere che la squadra deve prima raggiungere quota 50 punti per essere certa di evitare i playout. Ma una squadra finalmente in forma e serena nel gestire le difficoltà potrebbe non fermarsi più fino alla fine. Sarà comunque troppo tardi? Lunedì a Bologna forse il match verità per capire se la rimonta può anche bastare per salvarsi oppure se il Catania, grande delusione del campionato, avrà tempo e forza per inserirsi nelle zone nobili della classifica.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

Tags: , , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Bari-Bologna, pari e 4 rossi Volo Catania, playoff vicini
Rating dell'autore