Audi Cup, Pochettino affonda un Real in crisi, mentre il Bayern…gioca a tennis

Pubblicato 31 luglio 2019

Audi Cup, Pochettino affonda un Real in crisi, mentre il Bayern…gioca a tennis

Amichevoli di lusso a Monaco di Baviera. Il Tottenham strapazza la squadra di Zidane, in crisi di risultati e di identità, mentre i padroni di casa del Bayern passeggiano contro il Fenerbahce.

31 luglio

Si avvicina l’inizio dei campionati e continuano le amichevoli di lusso. A Monaco di Baviera fanno le cose in grande e per l’Audi Cup sono stati invitati tre club di un certo livello: Fenerbahce, Tottenham e soprattutto Real Madrid. Il match più importante è stato quello che ha messo di fronte la squadra di Zidane (ancora senza Bale) e I vicecampioni d’Europa. Dopo il 7-3 subìto dall’Atletico, ci si aspettava una reazione d’orgoglio da parte dei Blancos. Ma tutti, compreso il tecnico, sono decisamente rimasti delusi.

REAL MADRID-TOTTENHAM 0-1 – Il risultato finale dice 1-0 per gli Spurs, ma non racconta bene l’andamento della partita. Che, se non fosse stato per Keylor Navas, avrebbe visto un passivo molto più pesante per il Real Madrid. Il portiere della Costa Rica vuole mettersi in mostra dopo l’infortunio di Courtois e i suoi compagni…lo prendono in parola, non riuscendo quasi mai a controllare le offensive degli inglesi. Il gol che decide la partita arriva al minuto 22 ed è firmato dal solito Harry Kane, su regalo difensivo di Marcelo. Certo, gli uomini di Zidane sono arrivati a un match contro un avversario complicato con il morale sotto i tacchi e con l’infermeria piena, al punto che il francese schiera un inedito 4-4-2. Ma da un punto di vista dell’approccio alla gara, forse i tifosi si aspettavano che le Merengues avrebbero provato a rialzare la testa e a rendere la vita difficile a Pochettino. Sarà per un’altra volta, anche se tra poco più di due settimane comincia la Liga…

BAYERN MONACO-FENERBAHCE 6-1 – Vita molto più semplice, aggressioni pre-partita a parte, per il Bayern Monaco di Kovac. Ai padroni di casa tocca l’avversario più semplice e il Fenerbahce fa davvero poco per smentire questa impressione. Alla fine il tabellino sembra più da partita da tennis che di calcio, visto che i bavaresi si impongono con un comodo 6-1. Tripletta per Thomas Müller, reti di Goretzka, Renato Sanches e Coman in sessanta minuti, prima del gol della bandiera dei turchi segnato dal tedesco Kruse. Per i bavaresi ora ci sarà la finale con il Tottenham, per i gialloblù il match contro il Real. Una partita che non vorrebbe giocare nessuno. Soprattutto i Blancos, per paura di un’altra figuraccia…

Fonte: IL POSTICIPO


Tags: , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Audi Cup, Pochettino affonda un Real in crisi, mentre il Bayern…gioca a tennis
Rating dell'autore