Ancelotti: James qui a Napoli farebbe benissimo. Elmas? Sta arrivando

Pubblicato 22 luglio 2019

Ancelotti: “James qui a Napoli farebbe benissimo. Elmas? Sta arrivando”

Il tecnico azzurro fa il punto sul mercato: “Rodriguez a Monaco ha stentato perché non si trovava bene. Qui c’è tutto per vincere”

21 luglio Dimaro

Carlo Ancelotti non vorrebbe parlare di mercato, ma alla fine spinto dai tifosi, nella diretta su Tv Luna, va dritto al tormentone: “James non mi risulta sia dell’Atletico Madrid. A me come giocatore piace molto. Sono legato a lui, perché con me ha fatto benissimo. E sono convinto che farebbe molto bene a Napoli. Lui è un grande giocatore e l’ultimo anno non ha reso molto a Monaco perché non si è trovato bene. Credo che la trattativa sia ancora aperta. Ma non è l’unica. Ci sono tanti profili che stiamo valutando. Sì, fra questi c’è anche Pépé. Mettiamo un po’ di sale e pepe. Poi non è sempre facile chiuderle queste trattative. Il profilo che stiamo cercando è quello di un uomo capace di giocare bene fra le linee. Non dobbiamo prendere un giocatore per scaldare la piazza. La piazza si scalda con le buone prestazioni e i risultati. Resto convinto che al 31 agosto saremo tutti molto soddisfatti”.

ECCO ELMAS – Poi l’annuncio: “Siamo molto vicini all’arrivo di Elmas, manca qualche dettaglio, ma spero che arrivi presto a Dimaro”. Dunque si rivolge ai tifosi: “Sentiamo grande responsabilità e motivazione, abbiamo milioni di tifosi. C’è gente che fa sacrifici per venire sin qui a Dimaro. Avere il calore intorno dà tanta energia. Dobbiamo dimostrare serietà. Poi senso di appartenenza e voglia di lottare per la maglia. Questo è molto importante. La passione si alimenta con prestazioni adeguate, soprattutto per gli aspetti caratteriali più che la qualità”.

SENSO DI APPARTENENZA – Sottolinea il tecnico: “Ci sono giocatori che sono arrivati giovani e si sono affermati a Napoli. Come Koulibaly, Mertens che ha trovato la felicità. Lo stesso Zielinski. A parte Lorenzo che essendo napoletano più di tutti è attaccato. Io devo aiutare Napoli e Napoli deve aiutare me. Vogliamo tutti vincere. Dobbiamo creare un gruppo molto unito. Per un allenatore è difficile dirlo: ma io mi sento molto tifoso del Napoli. La scintilla è scattata un anno fa. Mi trovo molto bene e riesco a dare il meglio di me stesso. Ci sono tutti gli elementi per vincere qualcosa. E vorremmo riuscirci quest’anno. Arrivai a Madrid che la decima Champions era una ossessione, visto che quel trofeo mancava da 12 anni. Ma la vittoria non deve essere un ossessione, piuttosto un grande sogno da coltivare insieme”.

Fonte: GAZZETTA.IT


Tags: , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Ancelotti: James qui a Napoli farebbe benissimo. Elmas? Sta arrivando
Rating dell'autore