Pubblicato 17 marzo 2018

Juventus, Allegri: “Real grande avversario ma ci penso dopo Pasqua”

Il tecnico bianconero: “Domani giochiamo una partita che non va sbagliata se si vogliono vincere gli scudetti. Se non lo facciamo buttiamo via quanto fatto fino ad ora”

Il Real incombe ma Max Allegri sa esattamente come riportare l’attenzione al campionato e la trasferta a Ferrara prima della sosta. “Una sola domanda e una sola risposta sulla Champions, perché ora dobbiamo pensare alla Spal. La partita di domani è molto più importante, può sembrare ma non è scontata. La squadra è matura, se sottovalutiamo la Spal rischiamo di buttare via tutto quello che abbiamo fatto fino ad ora. Servono tre punti, attenzione e pazienza per far giocare il Napoli a -7. Ho una squadra di giocatori responsabili e maturi, e ci sono partite che bisogna assolutamente vincere. Il Napoli può arrivare a 100 punti. In questo momento la quota scudetto è la carica dei 101”.
QUARTI REAL — “Il Real Madrid è un avversario bellissimo, sono molto contento di affrontare una grandissima squadra, saranno due partite meravigliose, se saremo bravi e un po’ fortunati passeremo, se no andremo a casa. Siamo ancora una volta nelle prime 8 di Europa, si lavora e si gioca per queste grandi sfide, le affrontiamo con tutta la positività del caso. Ho detto 3 giorni fa che era la favorita e ne sono convinto, se la battiamo sarà una doppia soddisfazione. Giochiamo contro la squadra più forte al mondo”.
spal per la storia — “I nostri avversari hanno fatto 7 punti nelle ultime 3 partite, per loro è una partita storica dopo 50 senza serie A, giocano per la salvezza e per fare la storia”.
CERTEZZE BUFFON E HIGUAIN — “Howedes ha recuperato da un piccolo affaticamento ed è convocato, out Khedira influenzato, Cuadrado e Bernardeschi stanno lavorando, Benatia è squalificato. Lichtsteiner è convocato quindi a posto. Barzagli o Rugani? Potrebbero giocare anche tutti e due, in porta Buffon. Higuain sta bene, gioca. Mandzukic? Ha giocato tantissime partite, in questo momento non è in condizione ottimale ma è sempre importante per la squadra. Pjanic squalificato in Champions? I due sostituti sono Bentancur e Marchisio”.
IN CRESCITA — “La squadra è in crescita fisicamente, nelle ultime partite siamo cresciuti molto nei secondi tempi, in una partita è molto importante capire come attacare e difendere, e lo sarà soprattutto per il finale di stagione”.
Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT

Tags: , , , ,



Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Riepilogo
Recensito da
vicinivicini
Data revisione
Articolo
Rating dell'autore